3PL: perchè esternalizzare la logistica conviene

Chi è proprietario di un e-commerce, sa quanto l’evasione degli ordini è parte integrante della sua attività. Però con il crescere del business, potrebbe scoprire che soddisfare gli ordini dei clienti tramite una logistica in-house non è fattibile. È qui che entra in gioco la logistica 3PL!

Questo articolo fornisce tutte le conoscenze necessarie per poter decidere se affidarsi ad una 3PL è la scelta giusta per la propria attività.

 

COS’È LA LOGISTICA 3PL?

La logistica 3PL (Third Party Logistics), nota anche come logistica di terzi o logistica conto terzi indica l’esternalizzazione dei processi logistici dell’e-commerce a un’azienda terza, compresa la gestione dell’inventario, l’immagazzinamento e il fulfillment.

Non si sa con certezza chi abbia coniato il termine ” Third Party Logistics “, ma le aziende hanno iniziato a tendere verso l’esternalizzazione dei servizi logistici a terzi negli anni ’70 e ’80. Con l’introduzione e la crescita dell’e-commerce negli anni ’90 e 2000, il termine 3PL è diventato onnipresente e le aziende 3PL hanno ampliato i loro servizi. L’integrazione della catena di approvvigionamento delle operazioni di stoccaggio e dei servizi di trasporto è diventata ciò che oggi chiamiamo logistica conto terzi.

 

QUALI SONO I VANTAGGI DI LAVORARE CON UNA 3PL?

Gestire l’imballaggio e la spedizione dei prodotti da soli può essere difficile e costoso. Inoltre, con la crescente influenza di Amazon sul mercato, gli e-commerce per poter competere devono offrire una spedizione veloce e conveniente. I 3PL sono specializzati nella gestione della catena di approvvigionamento, aiutando queste aziende a snellire il processo di spedizione per una maggiore gestione dei costi e una migliore efficienza logistica

Quindi risulta evidente che ci sono molti vantaggi nell’esternalizzare il processo di fulfillment a una 3PL.

Vediamoli più nel dettaglio:

  1. Risparmiare tempo e denaro

Man mano che il business di un e-commerce cresce, evadere gli ordini da soli può risultare molto costoso. Questi costi includono lo spazio del magazzino, i carrelli elevatori e altre attrezzature, il software di gestione del magazzino (WMS), i lavoratori e l’assicurazione di responsabilità civile.

Investendo in una partnership con una 3PL, si eliminano tutti questi costi necessari per un fulfillment in-house.

Un altro fattore molto importante da tenere in considerazione è il risparmio di tempo che si ha esternalizzando i compiti di fulfillment a un operatore 3PL. Invece di passare il tempo a imballare scatole, fare la fila all’ufficio postale o costruire un’infrastruttura di fulfillment, lavorare con un 3PL restituisce il tempo per concentrarsi su iniziative più strategiche, come lo sviluppo del prodotto e il marketing.

 

  1. Sfruttare l’esperienza nel settore

Un professionista dell’e-commerce, è probabile che non abbia il tempo di diventare esperto anche in spedizione e logistica. Quindi la soluzione migliore potrebbe essere quella di affidarsi a un’azienda 3PL composta da professionisti della logistica per l’e-commerce, competenti e aggiornati sulle ultime tendenze e sulle complessità del settore.

Le 3PL hanno anche le risorse tecniche e la rete di partner (comprese le agenzie di marketing, fornitori di imballaggi personalizzati e altro) che permette loro di migliorare costantemente l’efficienza della supply chain e aiutare il successo dell’e-commerce.

 

  1. Espandere il raggio d’azione

Se si vende in un solo Stato, si limita il potenziale del business di un e-commerce. Lavorare con una 3PL può aiutare a espandere la portata della propria attività.

Le aziende 3PL hanno una rete espansiva di centri di fulfillment che il fulfillment in-house non ha. Questo può aiutare a ridurre il costo della spedizione e il tempo di transito degli ordini.

Spedire gli ordini da una singola posizione può anche significare maggiori costi per i pacchetti che viaggiano attraverso più zone di spedizione.

 

  1. Gestione delle pratiche internazionali

Per le vendite internazionali, una 3PL può occuparsi di documentazione, dogane, dazi e altri problemi che possono insorgere ai confini tra Stati. La risoluzione in tempi rapidi di queste problematiche evita di subire ritardi nelle spedizioni e quindi un dispendio non calcolato di costi e risorse.

 

What does 3PL mean? – Grupo3PL

CHI DOVREBBE CONSIDERARE DI ESTERNALIZZARE LA LOGISTICA A UNA 3PL?

Quasi tutti i negozi di ecommerce – indipendentemente dalla piattaforma di e-commerce, dal settore o dalla categoria del prodotto – possono beneficiare dell’outsourcing del fulfillment.

Di seguito sono elencati i tre segnali che fanno capire se è giunto il momento per un e-commerce di esternalizzare il fulfillment a un operatore 3PL:

  • Più di 100 ordini spediti al mese

Anche se non esiste un numero magico, se il volume di ordini di un e-commerce è aumentato e non si riesce a tenere il passo, è il momento di esternalizzare la logistica.

 

  • Non si ha più spazio per immagazzinare l’inventario

Man mano che il volume di ordini cresce, si ha bisogno di più scorte a portata di mano in qualsiasi momento. Se si eseguono gli ordini da casa, può essere difficile trovare lo spazio di stoccaggio. Un magazzino 3PL può essere la soluzione che evita un garage o un soggiorno pieno fino all’orlo di prodotti.

L’esternalizzazione dell’immagazzinamento dell’inventario e dell’evasione degli ordini a una 3PL può aiutare a rimanere organizzati e a gestire l’inventario in modo più efficiente. Si potrà anche far crescere la linea di prodotti senza avere preoccupazioni di limiti di stoccaggio dell’inventario.

 

  • Si vuole offrire ai clienti una spedizione rapida ed economica

Bisogna sempre tenere ben presente queste statistiche:

    • Il 73% degli acquirenti si aspetta consegne economiche e veloci.
    • Il 44% degli acquirenti online che abbandonano i loro carrelli lo fa a causa dei costi di spedizione e gestione.
    • Il 24% dei clienti ha cancellato un ordine a causa della lentezza della spedizione

Combinando queste tendenze con il fatto che i rivenditori online più popolari offrono la spedizione in due giorni e le opzioni di spedizione gratuita, risulta chiaro che: I clienti si aspettano una spedizione veloce e conveniente con un semplice clic.

Supponiamo quindi che attualmente si stia gestendo internamente l’evasione degli ordini. In tal caso, si potrebbe avere difficoltà ad arrivare all’ufficio postale anche una volta al giorno, figuriamoci abbastanza spesso da offrire ai clienti opzioni di spedizione rapide.

Con un 3PL che gestisce la logistica di evasione degli ordini, si è in grado di offrire una consegna in un giorno, in due giorni e forse anche nello stesso giorno.

 

COME SCEGLIERE UN OPERATORE 3PL

Ci sono 3 aspetti principali che è necessario tenere in considerazione quando si sceglie un operatore 3PL, e sono:  

  •       Prezzo: la tariffa degli operatori logistici varia in base al tipo di merce, al tipo di spedizione (urgente o meno) e alla destinazione. 
  •       Scalabilità: è opportuno valutare quanto un operatore logistico sia in grado di adeguarsi alle proprie esigenze. Un aspetto fondamentale è la capacità di una risposta efficiente davanti all’aumento dell’attività per una crescita aziendale sostenibile. 
  •       Tecnologia: è importante affidarsi ad operatori logistici che si servono della tecnologia e dell’automazione per svolgere i processi sia di stoccaggio che di preparazione e spedizione degli ordini. 

Scegliere la giusta azienda 3PL è di fondamentale importanza per lo sviluppo del business del proprio e-commerce. Per questa ragione, è importante considerare tutte le variabili, senza lasciarsi guidare soltanto dalla migliore proposta economica. 

 

Vuoi scoprire come il tuo business può beneficiare dall’uso di una 3PL?

Contattaci subito e richiedi un appuntamento con i nostri esperti !!